Marzo 2017 al Cinema

In Prossimamente al Cinema by scheggedivetro

Condividi:
Share

LOGAN (1 marzo)

Ormai i cinecomic sono la portata principale delle grandi produzioni hollywoodiane. loganOgni anni ne escono svariati e si sono venuti a creare diversi universi cinematografici. In questo caso parliamo degli X-men, trasposti cinematograficamente per la prima volta da Bryan Singer nel 2000 con un film fondamentale, una delle pietre miliari dei cinecomic, uno di quelli che hanno portato al boom del genere. Già nel 2000, a interpretare Wolverine, c’era Hugh Jackman che riveste questo ruolo da quasi vent’anni.
Logan si pone come testamento del Wolverine che conosciamo, visto che si tratta dell’ultima interpretazione di Hugh Jackman nei panni del celebre supereroe.
Il regista, James Mangold, non ha fatto grandi cose ultimamente, anche se in passato ha azzeccato qualche film, in particolare il memorabile Identità.
Se a questo si aggiunge il fatto che in America la pellicola sia stata vietata ai minori e che dai trailer rilasciati sembri essere un film molto più maturo dei precedenti, si capisce il motivo della grande attesa.
Forse potrebbe uscirne fuori uno dei cinecomic più interessanti degli ultimi anni.

Trailer:

Spoiler SelezionaMostra

 

LA LEGGE DELLA NOTTE  (2 marzo)

la legge della notteQuarto film da regista per Ben Affleck, personaggio che sicuramente non ha bisogno di presentazioni. Ha già dimostrato in passato, soprattutto con Gone Baby Gone e The Town di saperci fare come regista e di avere uno stile ben chiaro e riconoscibile dopo soli tre film. Tra un Batman e l’altro, Ben torna alla regia con una pellicola più nelle sue corde, un noir ambientato nell’epoca del proibizionismo.
Dalle immagini che si sono viste, La legge della notte sembra essere molto affascinante dal punto di vista estetico ma ha raccolto diversi pareri negativi in seguito alla sua uscita.
Finalmente arriva anche da noi, speriamo che Ben si sia tenuto sui livelli dei suoi precedenti film.

Trailer

Spoiler SelezionaMostra

 

LA LUCE SUGLI OCEANI (8 marzo)

la luce sugli oceaniFilm che potrebbe essere interessante, se non altro per chi lo ha diretto: Derek Cianfrance.
Il regista , al suo quarto lungometraggio, è conosciuto soprattutto per le sue due collaborazioni con Ryan Gosling, ovvero Blue Valentine e Come un tuono. Questa volta abbandona l’attore e al posto suo troviamo Michael Fassbender.
Non tra i film più attesi ma dopo due film di altissimo livello il nome di Cianfrance non può che incuriosire.

 

 

Trailer

Spoiler SelezionaMostra

AUTOPSY (8 marzo)

autopsyPiccola coproduzione inglese-americana, girata in Inghilterra e diretta dal norvegese André Øvredal, noto soprattutto per Trollhunter.
Autopsy si presenta come un thriller/horror che parte da una premessa interessante e originale. Potrebbe essere una ventata di aria fresca nel panorama dell’horror, aggiungendosi ai diversi casi di film dell’orrore atipici e molto convincenti dell’ultimo periodo (vedi Wolf Creek 2, Babadook e The VVitch).
I commenti di chi lo ha visto sono in linea di massima positivi e a quanto pare il film ha colpito addirittura Stephen King.

Trailer

Spoiler SelezionaMostra

 

KONG: SKULL ISLAND (9 marzo)

kong skull islandUn cast d’eccezione, tra Tom Hiddleston, Samuel L. Jackson, Brie Larson e molti altri e un alto tasso di spettacolarità: questo promette Kong: Skull Island, uno dei blockbuster più attesi del 2017.
Con questo film non solo si cerca di riportare in voga il più famoso dei mostri americani, visto per l’ultima volta nella pellicola del 2005 di Peter Jackson. L’idea è infatti quella di creare (l’ennesimo) universo cinematografico. La serialità al cinema sta contagiando gran parte dei blockbuster che si stanno adeguando all’idea della Marvel di creare degli universi cinematografici in cui coesistono film dedicati ai singoli personaggi e film corali. Perciò nel 2019 ci aspetterà l’ennesimo reboot di Godzilla e in seguito i due mostri si scontreranno nel 2020 in Godzilla vs. Kong.

 

Trailer:  

Spoiler SelezionaMostra

 

JOHN WICK 2 (16 marzo)

john wick 2 John Wick è stata una grande sorpresa. Il film del 2014, esordio alla regia di due stunt men, è uno dei migliori film di azione americani usciti negli ultimi anni. Uno dei pochi in grado di stare al passo delle produzioni orientali che, per quanto riguarda l’azione, sono quasi sempre più avanti. I due registi avevano di combinato scene d’azione girate benissimo (memori della lezione impartita da pellicole come The Raid),  dei personaggi di contorno interessanti (in particolare la società degli assassini) e soprattutto un protagonista su cui si regge in piedi tutto il film. Il merito infatti va anche a Keanu Reeves, convincente nei panni dell’ex assassino, che ha deciso di fare da sé quasi tutte le sequenze di azione, ricorrendo pochissime volte agli stunt.
John Wick 2 promette di mantenersi sui livelli del primo film, puntando ancora di più sull’azione, grazie anche al budget più elevato.

 

Trailer:  

Spoiler SelezionaMostra

 

ELLE (23 marzo)

elleC’è poco da dire riguardo all’ultimo film di Paul Verhoeven. Ha fatto il giro dei festival, passando pure dagli oscar grazie alla splendida interpretazione di Isabelle Huppert. Ne abbiamo già parlato nell’articolo dedicato ai migliori film del 2016. Da vedere assolutamente.

 

 

Trailer

Spoiler SelezionaMostra

 

LA CURA DEL BENESSERE (23 marzo)

la cura del benessereTorna Gore Verbinski, regista di film come La maledizione della prima luna e The Ring (il remake americano).
La cura del benessere sembra promettere bene. Si tratta di un thriller (che forse sconfinerà nell’horror?) ambientato in un misterioso centro benessere in Svizzera. Da ciò che si è visto sembra molto interessante dal punto di vista estetico e le atmosfere ricordano quelle del bellissimo Shutter Island di Martin Scorsese.

 

Trailer:  

Spoiler SelezionaMostra

 

LIFE (23 marzo)

lifeChe bello vedere così tanti film di fantascienza nell’ultimo periodo. Alcuni, come Arrival sono più riusciti, altri come Passengers decisamente meno. In ogni caso fa piacere questo ritorno della fantascienza e anche questo mese non mancano degli sci-fi promettenti. Life è uno di questi. Sembra essere al confine tra horror e fantascienza, sulla scia di Alien. Il cast vanta la presenza di Jake Gyllenhaal e Ryan Reynolds ma il regista convince un po’ meno visti i precedenti. Se si rivelerà una delusione, avremo la possibilità di rifarci con il nuovo Alien: Covenant di Ridley Scott.

 

Trailer:   

Spoiler SelezionaMostra

 

GHOST IN THE SHELL (30 marzo)

ghost in the shellAdattamento live action del grandissimo film di animazione di Mamoru Oshii. Sono passati 22 anni da quando, nel 1995, usciva uno dei più grandi capolavori cyberpunk.
Un remake americano è molto rischioso, ci sono in ballo tanti soldi e questo potrebbe compromettere il risultato finale. Potremmo trovarci davanti a un film che rinuncia completamente alle tematiche affrontate da Oshii, spostando l’attenzione solo sull’azione. Il regista poi non fa ben sperare, visto che si tratta del suo secondo film dopo Biancaneve e il cacciatore. Però l’attesa è comunque alle stelle. Da un po’ di anni la fantascienza sta tornando in grande stile e finalmente, in questo 2017, vedremo tornare anche il cyberpunk, sia con Ghost in the Shell che con Blade Runner 2049. Incrociamo le dita e speriamo che l’opera di Oshii sia stata trattata con il dovuto rispetto. Piccola curiosità: il regista giapponese di culto Takeshi Kitano è presente nel cast del film.

 

Trailer:   

Spoiler SelezionaMostra